campo volo 2005

Sogni di rock and roll: Reggio Emilia – Campo Volo 2005

Pubblicato il 1 commentoPubblicato in Cose che accadono

Reggio Emilia, 10 settembre 2005 Campo Volo: c’ero anche io. Ascolto Luciano da quando a 15 anni, il mio fidanzatino di allora, mi convinse a fare sega a scuola. All’eccitazione di non essere andata a scuola, all’insaputa dei miei genitori, si sommavano le emozioni del primo appuntamento e della prima uscita insieme. – Vado a […]

maledetta timidezza

Maledetta timidezza

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Cose che accadono

  Sono cresciuta come una bambina timida timida. Ma non timida con la paura di parlare, timida con quella particolare attitudine a non parlare mai quando serve, ma sempre fuori luogo e fuori tempo. Timida al punto da sopperire alla timidezza allestendo uno spettacolo ogni volta che sono davanti a più di due persone. A […]

nascere buona stella

Nascere sotto una buona stella: quando si dice iniziare con il botto

Pubblicato il 2 commentiPubblicato in Cose che accadono

Le circostanze della mia nascita sono alquanto singolari. Tanto che da sempre vengono utilizzate come argomento di narrazione in famiglia, ma anche come aneddoto per intrattenere amici e conoscenti. Sono figlia di genitori del sud emigrati al nord. Genitori nostalgici, per l’esattezza, di quelli che possono vivere più a nord di Roma per 50 anni, […]

raccontami una storia

Raccontami una storia

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Cose da blogger

Scrivere su un blog dà la libertà di raccontare cose che altrimenti non si raccontano. Un po’ la differenza che passa fra il teatro e la televisione: se una rappresentazione teatrale non piace è quantomeno di cattivo gusto alzarsi e andare via. Guardare una cosa in tv, nella tranquillità di casa, lontani da occhi curiosi, […]

tracce di shopping selvaggio

Tracce di shopping selvaggio

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Cose che accadono

Ho inaugurato una nuova sezione nel mio blog. L’ho chiamata: tracce di shopping selvaggio. Ho deciso di appuntare tutto quello che compro, con il relativo prezzo, per evitare di inciampare nell’acquisto incauto. In quella gonna bella bella, ma buttata via con il cartellino ancora attaccato perché in due anni non ho mai trovato la maglia […]