medaglia d’argento

Pubblicato il Pubblicato in Cose che accadono

 

 

 

 

 

 

Non riesco a dire – hai torto –

Non riesco ad affermare senza ombra di dubbio – stai sbagliando –

Pago lo scotto di una educazione che mi ha relegato nello scomodo posto di quella che ascolta.

Ascolto tutti, ascolto sempre, esprimo giudizio solo se richiesto.

Sono la figlia di mezzo, l’ago scomodo dell’equilibrio familiare, quella che raccoglie i cocci dell’irruenza della prima, quella che nasconde le marachelle dell’ultimo.

Sono sempre stata la figlia di mezzo, l’eterna seconda, quella che è come se non esistesse. così brava a non dare fastidio da risultare, all’occorrenza, trasparente.

Un pensiero su “medaglia d’argento

Sono curiosa di sapere cosa ne pensi