Cose che accadono

E le chiamano feste

feste di natale 2010

È tutto pronto: la valigia, il beauty case, la borsa per il Mac. In valigia è entrato quasi tutto. Quasi.

Le scarpe, le borse e qualche regalo saranno da portare in una sacca a parte.

Ho preparato tutto e messo tutto nel corridoio nonostante oggi sia ancora al lavoro, e partirò solo la vigilia di Natale. Ho preparato tutto perché stasera ero sola, e ho fatto con calma, scegliendo con cura le cose.

Ho messo tutta la roba in corridoio e guardando l’armadio e i cassetti più vuoti del solito mi ha assalito la tristezza.

So che appena mi chiuderò la porta alle spalle sarò sola.

E in solitudine affronterò il palco sociale dove recitare la mia me, quella che tutti si aspettano di incontrare.

3 pensieri su “E le chiamano feste

Sono curiosa di sapere cosa ne pensi