L’inferno è…

Due giorni al lavoro senza collegamento internet. L’inferno deve assomigliare alla mia situazione: seduta alla scrivania, con la compagnia di Adolf, di cedolini paga, denunce di infortunio, aziende che vogliono tutto pronto per ieri. Due giorni senza poter scrivere, due giorni senza poter andare a fare due chiacchiere in giro per il web. Una vera […]

Evviva il caos…

Pomeriggio di lavoro movimentato dalla presenza di un virus nella mia posta elettronica. Arriva la mail giornaliera della mia amichetta che mi spedisce tutto quello che passa nella rete per passare un po’ di tempo. La apro, la leggo e invece di cestinarla, la trovo carina abbastanza da spedirla alla mia rubrica. Prima mi scrive […]

Indipendenza

La cosa più bella del mio nuovo lavoro è che ho imparato a guidare. Il mio rapporto con la 4 ruote non si è mai sviluppato, è rimasto sempre lì, in forma embrionale. Ho preso preso la patente a 24 anni, più per necessità che per vera vocazione. Continuavo a sentirmi ripetere che senza patente […]

Io me ne vado

Quante volte l’ho solo immaginato. Quante volte l’ho detto. Quante volte è stata dura stringere i denti, ma che liberazione il momento in cui ho potuto dire: io me ne vado. L’ho fatto! L’ho fatto spesso. Come un bambino capriccioso che costruisce castelli di sabbia solo per il gusto di tirarli giù. Ricorre l’anniversario di […]

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto