Il diavolo veste Praga

Il diavolo veste Prada

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Cose che leggo

La storia di una ragazza senza ambizioni che piomba, senza nessun tipo di protezione, nel mondo più velenoso, più glamour e più stiloso che si possa immaginare: la redazione di una rivista di moda. Andrea, una laurea e voglia di indipendenza dalla famiglia vuole fare la giornalista. Invece finisce a fare l’assistente del direttore di […]

inferno

L’inferno è…

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Cose da blogger

Due giorni al lavoro senza collegamento internet. L’inferno deve assomigliare alla mia situazione: seduta alla scrivania, con la compagnia di Adolf, di cedolini paga, denunce di infortunio, aziende che vogliono tutto pronto per ieri. Due giorni senza poter scrivere, due giorni senza poter andare a fare due chiacchiere in giro per il web. Una vera […]

plastic bag

La voglio…

Pubblicato il 2 commentiPubblicato in Cose che accadono

… e non perché sia al braccio delle attrici americane più cool. La borsa è ecologica e poi volete mettere la differenza di andare a fare la spesa alla coop con questo splendido oggetto disegnato dalla stilista britannica Anya Hindmarch invece che con le loro tristi borse in plastica con tanto di marchio in bella […]

cento lavori orrendi

Cento lavori orrendi

Pubblicato il 1 commentoPubblicato in Cose che leggo

Una rivista inglese ha tenuto per anni una rubrica, aperta ai lettori, in cui si potevano descrivere le proprie esperienze lavorative. Da quella rubrica è nato il libro Cento lavori orrendi: sono state scelte queste cento storie a rappresentare cento lavori differenti: dall’Aiuto cuoco in un negozio di kebab al Consulente per internet, dall’Ammazza-salmoni al […]

ironia

Ironia

Pubblicato il 2 commentiPubblicato in Cose da blogger

Ironia deriva dalla parola greca eiron che definisce un uomo che fa apparire se stesso meno importante di quanto sia. In letteratura è una figura retorica, e consiste nel far intendere una cosa mediante una frase di senso esattamente opposto. L’applicazione di questo principio nella parola scritta (o parlata) genera testi che possono indurre riflessione con un […]