e voci dell'acqua tiziano sclavi

Le voci dell’acqua: quando la fantasia si confonde con la realtà

Ho eletto Tiziano Sclavi mio scrittore preferito quando avevo circa 19 anni. Quando la Mondadori decise di ristampare Tre e Nero. Così il papà di Dylan Dog si trasformò nella persona che più di chiunque altra riusciva a dare voce ai miei pensieri, al mio stato d’animo.

Dell’Amore e della Morte mi spiegò a chiare lettere come percepivo il mondo che vivevo. Una società popolata di morti viventi, ovvero di vivi che continuano una non-vita. Impossibile fuggirne. Il pezzo di vita che abitiamo è delimitato. Come una palla di vetro.

Con Le etichette delle camicie compresi definitivamente che lo strano mondo di emozioni e sensazioni che provavo forse non era molto diffuso, ma poteva esistere.

Aspettavo con ansia questa graphic novel. E non mi ha delusa.

Stavros, il protagonista sente le voce nell’acqua. Piove sempre. Ne è tormentato. Il resto dell’umanità che gli gravita intorno non se la passa meglio.

Il capitolo Vendetta assomiglia alla mia vita, e mi suggerisce una soluzione, una scappatoia.

Leggerlo poi nel giorno della festa della mamma mi lascia credere che davvero nulla sia lasciato al caso.

E vorrei incontrare Tiziano Sclavi solo per regalarmi un abbraccio lungo e silenzioso con uno scrittore che più di ogni altro riesce a toccarmi l’anima.

Author

x.marlene.x@gmail.com
Ho un lavoro vero di cui non parlo mai, preferendo definirmi blogger e web writer

Comments

nenescornerowner
13 Maggio 2019 at 09:30

Mi hai sinceramente commossa. Non ho mai approfondito l’operato di Sclavi, ma la sua fama gloriosa lo precede. Ti auguro di cuore di poterlo abbracciare un giorno, magari durante un incontro con i lettori.



13 Maggio 2019 at 09:47

Non ho mai letto i suoi libri. Forse perché non è il mio genere. Lo consiglio però a qualche mio amico.



Laura Ambrosi
13 Maggio 2019 at 09:48

Sclavi è un autore che mi sta molto a cuore, ho passato l’adolescenza a leggere Dylan Dog, sai cosa? mi piacerebbe che, tra due o tre anni, mio figlio avesse la mia stessa passione.
Ti auguro di cuore di poterlo incontrare un giorno!



13 Maggio 2019 at 10:04

Anch’ io amo Tiziano Sclavi e questo lo metto subito nella wish list dei miei prossimi acquisti!



13 Maggio 2019 at 12:42

se devo essere sincera non conosco questo autore, ma reputo che ogni scrittore abbia un fascino unico e proprio



13 Maggio 2019 at 18:21

Non conosco questo scrittore, mi hai incuriosito, voglio provare a leggere qualcosa, di non troppo lungo, visto che parto me lo voglio portare uno in vacanza, quale mi consigli?



13 Maggio 2019 at 18:42

Il mio ex era un accanito lettore di Dylan Dog e io glieli rubavo sempre, gli ho letti per anni. Devo assolutamente recuperare questa graphic novel di Sclavi, la storia mi intriga molto. Grazie per avermela fatta conoscere



Silvia
13 Maggio 2019 at 19:09

amo Dylan Dog e Tiziano Sclavi, e da quello che scrivi questa novel mi potrebbe piacere molto!



13 Maggio 2019 at 19:10

Mi spiace forse sono una delle poche che non conosce Sclavi e tantomeno le sue creazioni ma sicuramente c’è curiosità di scoprirlo un po’



amalia Occhiati
13 Maggio 2019 at 19:42

Piace anche a me questo grande fumettista italiano, peccato che non sono facili da trovare i suoi fumetti. Da piccola leggevo spesso Dylan Dog. Le voci dell’acqua sarà un libro dalle mille sfacettature.



Esmeralda
13 Maggio 2019 at 20:35

Un autore che non conosco e da come ne parli credo proprio che possa piacermi.



13 Maggio 2019 at 21:56

Non ho mai letto i suoi libri, ed è stato un gran peccato perché da come lo hai presentato e spiegato mi hai interessato moltissimo.



Tessy Treas
13 Maggio 2019 at 22:07

Nemmeno io ho letto qualcosa di Sclavi, nemmeno Dylan Dog, ma le tue parole sono molto belle.



13 Maggio 2019 at 23:54

Non ho letto nulla di Sclavi e non amo il genere dei fumetti anche mi sembra che abbia scritto anche romanzi. Può essere un’occasione per conoscerli.



14 Maggio 2019 at 06:36

Non conosco questo scrittore ma vorrei leggere questo libro per potermi fare un’idea



IDA GALATI
14 Maggio 2019 at 09:28

non lo conoscevo ma mi hai incuriosita!



14 Maggio 2019 at 09:29

Adoro questo libro, l’ho letto più di una volta 😉



nicolettaci
14 Maggio 2019 at 09:46

Purtroppo sono ignorante in materia! Non conoscevo questo autore!!! Dalle tue parole si capisce quanto ti “prende” la lettura dei suoi scritti!



14 Maggio 2019 at 15:10

È veramente bello quando ci si può immedesimare così! Io non ho mai letto niente di suo!



Anna
15 Maggio 2019 at 07:32

Ho letto qualche libro di Tiziano Sclavi e mi piace molto il suo genere, ti auguro con tutto il cuore di incontrarlo……. e sono sicura che ci riuscirai



Sono curiosa di sapere cosa ne pensi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: