Cose che accadono

E a te che canzoni hanno dedicato?

canzoni italiane 2018

È San Valentino, festa bellissima quando hai 15 anni e speri che il ragazzo di quinta, quello che guardi con occhi sognanti tutte le mattine fuori scuola, ti dimostri di essersi accorto degli sguardi insieme imbarazzati e innamorati, dichiarandosi anche solo con un cioccolatino.
O un fiore.
O offrendoti la colazione.
O invitandoti a cena fuori.

Perché noi donne siamo così. Andiamo a pretese crescenti.

E invece sapete? Il regalo che ho sempre apprezzato di più è stato quando mi hanno dedicato una canzone.
Nei miei 40 anni e più, di canzoni me ne hanno dedicate tante. Addirittura un pretendente rifiutato me ne scrisse una. Purtroppo rifiutai lui, il testo e la cassetta su cui aveva inciso il pezzo, quindi non ne ho più traccia. Soprattutto non tutte le canzoni che mi hanno dedicato sono esattamente romantiche.

13 anni. Terza media, ormai vicini all’estate. Un compagno di classe disse che assomigliavo alla ragazza cantata da Vasco Rossi in Albachiara. E io non sapevo nemmeno di chi e cosa stava parlando.

14 anni. Vacanza al mare. Amore non corrisposto. Lui mi dedica Ricordati di me prima di partire. Adesso siamo amici su Facebook.

15 anni. Secondo anno scuola superiore. Primo ragazzo di cui ero seriamente innamorata. Si allontana dal tavolino del bar per andare a prendere i due frullati ordinati. Mi lascia con nelle cuffie Bambolina e Barracuda di Ligabue. Indizio non colto di una relazione che non sarebbe andata bene.

18 anni. Dedica anonima lasciata sul banco di scuola. Un capolavoro di organizzazione. Mi sparisce il walkman. Pianti e disperazione. Il giorno dopo lo ritrovo in laboratorio, con dentro una cassetta sconosciuta. E parte Occhi blu di Vasco Rossi. Non ho mai scoperto chi sia stato.

19 anni. Un nuovo amore estivo. Vince facile e mi dedica Occhi blu non mi lasciare di Pino Daniele dal karaoke del campeggio. Ricordo di aver avuto vergogna di farmi vedere in giro per il campeggio per giorni. Troppo esagerato.

20 anni. Lui innamorato di me. Io innamorata di un altro. Si presenta a casa insieme ad un’amica comune. Mi lascia un biglietto e dentro la canzone Senza parole di Vasco Rossi. Passeranno circa cinque anni e torniamo insieme, questa volta per sempre.

23 anni. L’altro di cui mi ero innamorata non è la persona che pensavo. Lo lascio. Mi dedica la canzone Per i tuoi larghi occhi di Fabrizio de Andrè. Doveva odiarmi molto.

26 anni. Iniziamo la convivenza al suono di Space Bound di Eminem. Un ottimo inizio direi.

30 anni. Convivenza iniziata da un paio di anni ancora in fase di rodaggio. Incomprensioni e la dedica Le tue parole fanno male di Cesare Cremonini. Non fatemela sentire che piango ancora.

32 anni. Ballata per la mia piccola iena degli Afterhours. Segno che vivere con me non è proprio semplice.

36 anni. Gli anni di convivenza diventano tanti. Ma c’è ancora la voglia di dedicarmi Brucerò per te dei Negrita. Dedica profonda.

Inverno 2019. Ultima dedica conosciuta. L’amore è una dittatura dei Zen Circus.

Mentre invece l’anarchia la trovi dentro ogni emozione 
Tu stammi vicino, anzi lontano abbastanza 
Per guardarti il viso dalla stanza dei miei occhi 
Aperti o chiusi, non importa 
Sono occhi quindi comunque una porta aperta 
Il tempo passa lo senti da questo orologio 
Mentre lavori dentro un bar, ad una pressa o in un ufficio e… 
E speri ancora che qualcuno sia lì fuori ad aspettarti, 
Non per chiederti dei soldi, neanche per derubarti, 
Non per venderti la droga e soffiarti il posto di lavoro 
Ma per urlarti in faccia, che sei l’unica…

unsplash-logoMark Solarski

32 pensieri su “E a te che canzoni hanno dedicato?

  1. ………. ho letto con grande attenzione il tuo bellissimo post e devo ammettere che ho avuto solo una persona che mi dedicò una canzone, Selene dei Movida… e ora ti chiederai che e di chi? Beh era il cantante bellissimo di questo gruppo rock italiano.. mentre mi faceva l’autografo

  2. Me ne hanno dedicate tante in effetti, ma la più importante e che porterò sempre con me è “Perfect” di Ed Sheeran. Tra queste quella che più amo è Albachiara, ma non è una canzone, ma una poesia.

  3. me ne hanno dedicate diverse, il mio attuale partner mi ha dedicato the lady in my life di Michael Jackson, una delle mie canzoni preferite

  4. ogni tanto mi manda qualche canzone senza un motivo preciso, ieri mi è arrivato “cu’mme” di Mia Martini e Murolo. meravigliosa

  5. Mio figlio qualche anno fa mi ha dedicato “Cenerentola innamorata ” di Marco Masini. E il fatto che questa dedica me l’abbia fatta mio figlio è molto importante.

  6. A me hanno dedicato “she’s the one” di Robbie Williams… era stata una bella estate quella!
    Poi, invece, mio marito mi ha dedicato “ti sposerò” di jovanotti… e così fece 🙂
    Nicoletta

  7. Nella mia adolescenza era solito dedicare delle canzoni e devo dire che ne ho ricevute diverse, ora non le ricordo tutte ma quando mi capita di ascoltarle mi vengono in mente diversi momenti che appartengo a quella canzone

  8. Questo articolo è davvero molto bello 🙂 soprattutto perchè dentro ci sono emozioni legati a dei ricordi.
    Anche a me hanno dedicato canzoni e le custodisco nel cuore! 🙂

  9. Questo excursus nella tua vita e nelle canzoni che hanno fatto parte di me è bellissimo, un’idea che vorrei provare ad applicare sulla mia vita. Devo pensarci, una che ricordo perché un mio ex me la scrisse per intera in un biglietto è “Vorrei incontrarti tra 100 anni”…brividi!

  10. Ma che meraviglia! Dedicare una canzone è un gesto bellissimo. Non ricordo se qualcuno mi ha mai dedicato una canzone, persino con mio marito non ho la “nostra” canzone 😀 Però, le mie amiche ed io, al mio matrimonio, ci siamo auto-dedicate una canzone per noi significativa: “What’s Up” delle 4 Non Blondes. E l’abbiamo ballata insieme. Un po’ folle forse ma è stata una delle dediche (o auto-dediche) più importanti.

  11. Un tempo, qualcuno mi dedicò e cantò Come Mai degli 883, ad un karaoke, in una sala di ristorante la sera di capodanno…chiedendomi di passare il resto della vita insieme a lui 😉

Sono curiosa di sapere cosa ne pensi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.