Cose che accadono

Arredare con i wall sticker: gli adesivi per le pareti di casa

adesivi per parete

Arredare con i wall sticker, gli adesivi per le pareti di casa, è stata un’idea che ho messo in pratica quando due anni fa ho traslocato da 70 mq per un appartamento grande il doppio. Non solo non avevo previsto la desolazione di stanze completamente vuote. Ma ancora di più la tristezza di grandi pareti spoglie.
Nel mio appartamentino di 70 mq la maggior parte delle pareti era coperto di mobili. Inoltre nella nuova sistemazione ho trovato dei divisori in cartongesso, e degli spazi pericolosi da bucare, perché in linea con prese della corrente.

Ho iniziato con una scritta motivazionale

Il primo adesivo murale che ho comprato è la frase motivazionale che ho incollato sul muro dell’ingresso, proprio di fianco al citofono. Parete piccola, un po’ sbilenca e a rischio per eventuali buchi. La faccenda delle frasi motivazionali mi ha poi preso la mano e la seconda l’ho comprata per un muro della cucina.
Nell’unire due ambienti per ricavarne una cucina grande, è avanzata una mezza parete, su cui appoggia la porta. Cercavo qualcosa per decorarla, ma che non intralciasse il battente della porta e che fosse in linea con l’ambiente.
Le regole della cucina mi sono sembrate la soluzione ottimale.

adesivo parete cucina

Ho anche la fissa delle foto

Sono nata analogica, non posso morire digitale.
Fra la paura che un giorno i miei archivi di foto online spariscano nell’oblio, distrutti da un qualche bug o da un collasso dell’intera rete, e l’abitudine a sfogliare album di vere foto, ne ho distribuite molte per casa. In particolare nel corridoio che porta alle camere da letto ho comprato tante cornici e ho realizzato un puzzle di ricordi.
A corredo della nostra vita un piccolo wall sticker, che ha chiuso la parete con un tocco di dolcezza (la foto che c’è all’inizio del post).

Ma ho ancora da arredare

Nella scelta degli adesivi murali si deve stare attenti a cosa si sceglie. Non fidatevi dei prezzi troppo bassi. Nascondono adesivi di bassa qualità che poi risultano difficili da incollare alle pareti.
Quello che più mi ha fatto dannare è quello delle Regole della cucina: ho dovuto incollare ogni singola, maledetta, lettera. Ci ho messo una decina di giorni. Ogni giorno un paio di righe. Avrei dovuto leggere meglio le caratteristiche.
Ma questo non mi ha certo fatto cambiare idea sul prodotto. E poi, in fondo, quello che conta è la resa finale.
Il mio prossimo acquisto l’ho individuato su Lions Home.
Destinazione: la parete dello studio sopra le scrivanie.

Abbiamo bisogno di qualcosa abbastanza grande, e il costo delle cornici è davvero molto alto. Una soluzione potrebbe essere un canvas della misura desiderata.
Ma cercando nella categoria Accessori/Adesivimurali/mondo ho deciso che sopra le nostre scrivanie sarà un planisfero a far bella mostra di sé.

Ora non resta che ordinarlo.

 

4 pensieri su “Arredare con i wall sticker: gli adesivi per le pareti di casa

Sono curiosa di sapere cosa ne pensi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.