La quiete dopo la tempesta

raccolgo i giochi

Anche se sembra impossibile, ad un certo punto della serata Lolò si addormenta e la casa piomba nel silenzio.
Raccolgo i giochi, svesto i panni di mamma e mi infilo in un caldo pigiama.

E incomincio a pensare a tutte le cose che vorrei fare.
Vorrei scrivere quel post che mi gira per la testa e mi formicola sulle dita.
Vorrei leggere quel libro che è ancora fermo a pagina 50.
Vorrei fare una partita a Frozen. O a Minion rush.
Vorrei sistemare le foto degli ultimi 5 mesi e mandare in stampa le migliori.
Vorrei guardare quel film che c’è su Ondemand. O qualche programma leggero su Real Time.

Mi siedo sul divano…troppo stanca per trasformare i pensieri in un buon post, lascio perdere la scrittura.
Il Kindle non ha memorizzato bene quel pdf che mi hanno girato e il libro ha qualche pagina bianca.
L’ipad è scarico.
Il computer è incompatibile con il divano.
Scelgo la tv e…mi addormento.

Anche per stasera ha vinto lei, ha vinto la stanchezza.

Blogger e web writer. Non scrivo storie, scrivo di emozioni che tracciano un racconto. Nessun progetto dietro le quinte del blog. Scrivere non per diventare qualcuno, ma solo per essere una che le cose le scrive invece che dimenticarle.
Articolo creato 1002

Sono curiosa di sapere cosa ne pensi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: