Il fascino del bianco e nero non è alla mia portata

Ho sviluppato il mio primo rullino in bianco e nero, e il risultato non è stato dei migliori.

Ho utilizzato un rullino Lomography Earl Grey 100 ASA da 120mm sulla DianaF+. Le foto sono state scattate fra fine giugno e inizio luglio, in piena estate. Il problema principale è la sovraesposizione. Su 16 scatti solo un paio si possono dire veramente a fuoco, in più presentano delle macchie che credo appartengano al retro della macchina fotografica.

gatto Eddie

Mister Gatto  

Pontile – Lago di Garda 

Ho ancora tanto da imparare sul comportamento del rullino in bianco e nero, sicuramente utilizzato in giorni troppo soleggiati. Un rullino così credo renda meglio in giorni grigi con l’otturatore posizionato su soleggiato.

Non sono tecnicamente perfette, ma hanno un loro fascino…non credete?

Ho un lavoro vero di cui non parlo mai, preferendo definirmi blogger e web writer
Articolo creato 988

7 commenti su “Il fascino del bianco e nero non è alla mia portata

  1. con la Diana bisogna provare e riprovare…a volte capitano situazioni di questo genere. considera sempre che è una macchina di plastica con impostazioni minime su cui poter agire. quindi non direi che il bianco e nero non fa per te, dovresti solo provare con un’altra macchina a pellicola che ti permette di impostare tempi e diaframma…lì sicuramente questa pellicola (ne ho una anche io e vorrei provarla) renderà meglio 😉
    un bacio

Sono curiosa di sapere cosa ne pensi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: