soffrire per cosa?

tubo del gas

Io al tubo del gas nemmeno per amore. Figuriamoci per il lavoro.

Al massimo gli uccido il gatto, il cane, il criceto, così impara cosa significa soffrire. Questo ovviamente all’ex stronzo che ha tradito, trattato male, abbandonato.

Per il lavoro la soluzione è vivere bene nonostante tutto, dispensando tranquillità e sorrisi tanto per far crepare d’invidia tutti quelli che hanno imboccato il viale del tramonto, che nemmeno l’arrivo dello stipendio a fine mese riesce a rischiarare. oppure la soluzione drastica: un bel licenziamento con sfogo finale e via a fare la fila alla caritas, che di questi tempi un altro lavoro non si trova nemmeno con la raccomandazione dell’altissimo in persona.

Ma al tubo del gas proprio non ci arrivo, per niente e per nessuno.

Blogger e web writer. Non scrivo storie, scrivo di emozioni che tracciano un racconto. Nessun progetto dietro le quinte del blog. Scrivere non per diventare qualcuno, ma solo per essere una che le cose le scrive invece che dimenticarle.
Articolo creato 1002

Sono curiosa di sapere cosa ne pensi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: