Raccontami una storia

raccontami una storia

Scrivere su un blog dà la libertà di raccontare cose che altrimenti non si raccontano.
Un po’ la differenza che passa fra il teatro e la televisione: se una rappresentazione teatrale non piace è quantomeno di cattivo gusto alzarsi e andare via. Guardare una cosa in tv, nella tranquillità di casa, lontani da occhi curiosi, se qualcosa proprio non va giù, si cambia canale e via.

Quando raccontiamo qualcosa a qualcuno non possiamo prevedere se la cosa sarà di suo interesse, se quella persona ha tempo di ascoltare, se le piace come la raccontiamo.
A volte ci sono di quelle persone che ci fanno capire che li stiamo annoiando a morte [e che delusione], ma normalmente se la cosa non interessa ce lo dicono poi alle spalle, sparlando con qualcun altro.

Invece saltellando fra i blog se va, si legge, altrimenti si passa avanti.
Al prossimo blog, alla prossima storia.

Photo by Ian Schneider on Unsplash

Blogger e web writer. What else?
Articolo creato 1006

Sono curiosa di sapere cosa ne pensi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: