shopping 2009

gennaio: potevo non buttarmi a capofitto nei saldi? esattamente come un anno fa ho fatto un salto alla benetton underwear e ho preso un piagima, sempre con gatto ma stavolta fluorescente (€ 27,90) borsa Borbonese, quella che hanno un po’ tutte, a sacco (€ 130), un abito Guess di cui vado poco fiera perchè poco pratico (troppo scollato, solo per uscite informali) ma per € 19,50 non potevo lasciarlo lì, così mi sono consolata con un altro abitino stavolta preso alla Sisley di lana, pratico e caldo (€ 24,95). sempre alla Sisley coprispalla (€ 14,95).
ho ancora pochi giorni per fare shopping, a febbraio, marzo e aprile parte l’astensione totale a qualsiasi forma di acquisto che non contempli cose utili o da mangiare. 31 gennaio ultimo giorno di saldi e soprattutto di acquisti. non potevo astenermi dall’approfittare di un maglioncino Freesoul (€ 31,50) e un piumino Fornarina (€ 59,50) visto il 50% di sconto.

aprile: non ho mantenuto la promessa, non ho resistito al richiamo delle sirene. in questi mesi ho comprato una valanga di cose. smanicato guess (capitemi: costava solo € 25,00), un pantalone color cammello con camicetta in coordinato H&M, pantalone e coprispalle da ZARA, borsa GEORGE GINA & LUCY comprata in stra-saldo su YOOX (€ 35,00) e alla fine ho anche ceduto ad un paio di stivali chiari (€ 75.00). direi fregandomene bellamente della crisi.

giugno: piccoli acquisti per innalzare il livello della serotonina e regalarmi un po’ di serenità: camicetta PullandBear € 7,50 sandali bianchi e argento € 45,00 costume a fascia Yamamy € 16,00.

luglio: iniziano i saldi e inizia la mia caccia alle offerte. abitino PullandBear nero stile impero (€ 24,90), arm candy shopper bag di Guess (€ 63,00), e poi sempre di Guess jeans bianchi a vita bassissima (€ 48,50) e top leopardato rosa (€ 25,50). canotta Phard nera con incrocio (€ 8,50), costume con ibiscus celesti Sundeck (€ 31,50). abito Promod in lino tutto colorato (€ 36,50) ovvero sono riuscita a scovare l’unica cosa non in saldo all’interno del negozio.

Gli acquisti di agosto sono stati sponsorizzati tutti dalla mamma, ma proprio tutti, quindi anche se il mio armadio ha ospitato un po’ di roba nuova, qui non lo segnalo.

Avevo promesso che non avrei comprato nulla per  settembre, ottobre e novembre, invece l’iscrizione in palestra ha richiesto l’acquisto di: panta adidas (€ 36,90), t-shirt nike (€28,90), canotta adidas (€17,90).

dicembre: complici il ponte dell’8, una tessera del Fidenza Village con un ulteriore sconto del 10% su tutti i miei acquisti e soprattutto il compenso di mister virgilio ho dato sfogo alla mia parte shopaolic. maglioncino guru (€ 44,10) e pantalone nero phard (€ 35,55). alla stefanel  ho trovato un ulteriore sconto del 30% acquistando tre capi…e io non me lo sono lasciata sfuggire: ho comprato una maglia di lana con drappeggio (€ 34,30), un dolcevita nero (€ 34,30) e un abito (€ 48,30).

Un pensiero su “shopping 2009

Sono curiosa di sapere cosa ne pensi