estate 2017

Il mio social preferito dell’estate 2017 è stata la spiaggia

Pubblicato il Pubblicato in Cose che accadono

Ho fatto un leggero scrub. Per tirare via la sensazione di vacanza in cui mi ero immersa.
Ho idratato la pelle. Una accortezza, per evitare che l’aver tirato via lo strato di mare e di sole depositato in questi quindici giorni di vacanza lasciassero una sensazione spiacevole di malessere.
Complice un luogo dove la connessione internet era presente in pochi, e segretissimi, luoghi, mi sono goduta il silenzio, senza il rumore di sottofondo di social media e telefonate inopportune.
Ho messo in pratica il consiglio: se fai quello che hai sempre fatto, otterrai quello che hai sempre ottenuto.
E ho fatto solo bene.

Il mio social è stata la spiaggia.
Invece di starmene sdraiata al sole, con le cuffie nelle orecchie, a far finta di dormire, per poi ticchettare tutto quello che accadeva, soprattutto le conversazioni assurde, ho socializzato.
Invece di osservare la maleducazione di alcuni genitori prendere forma nei comportamenti odiosi della loro prole, ho preso appunti su come non-educare il mio di bambino.
Invece di fotografare ogni cocktail che il giovane barista inventava ogni sera per me, me lo sono gustato osservando la fauna che popolava il bar del villaggio turistico. [e ne avrei di storie da raccontare].
Invece di instagrammare ogni piatto rischiando che fra foto, filtro, caption, hashtag e controllo di quanti cuoricini totalizzava, si raffreddasse irrimediabilmente, l’ho mangiato all’istante.
Invece di aggiornare chiunque passasse sul mio profilo di quello che accadeva in vacanza, la vacanza l’ho vissuta per davvero. In un qui e ora che non sperimentavo da anni.

Ho portato a casa pochissime e bellissime foto, che ho già trasformato in un album, che non vedo l’ora di sfogliare.

Ho capito che le persone non ascoltano. Tirano conclusioni sommarie. Sono poco propense al dialogo e allo scambio.

Un solo numero di telefono ha aggiornato la mia rubrica. E quando allungando il bigliettino da visita, la tipa mi ha subito messa al corrente del fatto che lei non possiede un profilo Facebook, ho capito che ancora sono capace di scegliere le persone.

4 pensieri su “Il mio social preferito dell’estate 2017 è stata la spiaggia

  1. Il mio social preferito dell’estate 2017 è stata la vista sui laghi della Carinzia. Brava Marlene. Recuperiamo il senso della vita vera.

  2. Brava anche a te, riprendiamoci il gusto di assaporare, di guardare e di conoscere dal vero. Non solo attraverso uno schermo.

  3. Il mio social è stato mio figlio Ci siamo divertiti da matti e per la prima volta ho lasciato che si sporcasse mille volte con la sabbia piuttosto che fotografare ogni singolo granello che aveva sulla pelle.

  4. Anche questa mi sembra una gran bella vacanza. Complimenti.
    Quando lavoriamo, lavoriamo. Quando ci riposiamo stiamo a scattare foto o sui social. Credo che ritrovare il giusto tempo con i nostri bambini sia importantissimo.

Sono curiosa di sapere cosa ne pensi