equinozio di primavera

L’equinozio di Primavera

Pubblicato il Pubblicato in Cose che accadono

L’equinozio di Primavera è il  momento in cui il giorno e la notte hanno la stessa durata.
È il momento della rinascita, dei nuovi progetti, è il momento in cui è possibile realizzare quei sogni che sono nati nel periodo freddo.
È un momento di pulizia e di rinnovamento, il momento per aprire le finestre e lasciare che il vento attraversi la nostra casa [anche quella interiore], ripulendola delle influenze prolungate dell’inverno, per portare equilibrio nella propria vita.
L’equinozio di Primavera è il capodanno degli antichi, e come a capodanno si compilano liste di buoni propositi, in questa giornata sento di dover scrivere la mia, per riprendermi la mia serenità.
I miei buoni propositi:
1. scrivere per me è stato stato importante. Ma facendo parte della mia sfera più intima, ed essendo soggetta alla mia personalità, una volta scrivere era il salvagente nella tempesta che mi agitava l’anima. Ora risente della stanchezza e della sensazione di inutilità che mi ha invasa, ed è la prima cosa che abbandono quando attraverso momenti di difficoltà. Devo fare pulizia e ricominciare a scrivere tutti i giorni.
2. devo avere più fiducia nelle mie capacità. Devo smettere di soffrire se vedo gente intorno a me che ce la fa. Devo ammettere a me stessa che anche io ho raggiunto delle mete importanti, e devo smetterla di sminuire le mie conquiste.
3. devo smetterla di camminare con la testa voltata al passato. Il passato non si cambia. E credo di averlo analizzato abbastanza. Devo imparare a camminare guardando dove metto i piedi, e sempre più spesso, allungando lo sguardo verso l’orizzonte.
4. devo smetterla di vestire sempre di nero.
5. devo mettere più spesso la gonna.

Soprattutto devo imparare a volermi più bene.

Sono curiosa di sapere cosa ne pensi