Il lecca lecca stellato

Pubblicato il Pubblicato in Cose da mamma

E l’8 dicembre è arrivato. Adesso si scivola giù giù giù fino a Natale.

Una foto pubblicata da Marlene (@x_marlene_x) in data:


L’agenda rossa su cui appuntare le idee regalo natalizie quest’anno l’ho tirata fuori dal cassetto già nel mese di Ottobre. La programmazione di cosa regalare a Natale è iniziata presto. Sono riuscita così ad avere per il primo di Dicembre tutti i regali a casa. Consegnati comodamente da corrieri vari. Li ho comprati tutti on-line, riempiendo wish-list e carrelli in giro per il web, in attesa del Black Friday, in modo da comprarli anche in sconto.
Ho evitato folle da centro commerciale. Ho evitato i centri commerciali.
E soprattutto ho molto tempo per incartarli.

Per ispirarmi ho inserito parole come “christmas”, “gift” e “packaging” nel motore di ricerca interno di Pinterest, e ho trovato meravigliose idee da copiare.

Ho realizzato così dei lecca-lecca a forma di stella, su cui mettere il nome dei nipoti, per non confondere i pacchetti [l’età si fa sentire] e per lasciarli qualcosa da poter conservare a ricordo di questo Natale.

Ho iniziato dai materiali, tutti facilmente reperibili in qualsiasi cartoleria. Per il cartone ho utilizzato quello dei pacchi arrivati via corriere.

Occorrente pacchi di natale 2015

Il lavoro più lungo è stato quello di ritagliare tante stelle in cartone quanti erano i segna-regali da realizzare, moltiplicato per due.

ritagliare le stelle

Ho allestito un’area dove poter spruzzare la vernice senza timore di sporcare indelebilmente qualcosa a cui tenevo, rivestendo di cartone il davanzale della finestra della cucina che si affaccia sul balcone. Spruzzare all’aria aperta mi ha anche preservato dall’inalare i fumi della vernice.
Ho verniciato le stelle su entrambi i lati. Per ogni lato ho lasciato asciugare una intera giornata.

3

Ho scritto i nomi, prima a matita, e poi ricalcando con un pennarello. Solo successivamente ho incollato lo spiedo e coperto con l’altra stella utilizzando del vinavil. Per tenere ferme le stelle ho utilizzato delle mollette.
Ed ecco i pacchetti personalizzati, con il lecca-lecca-stellato.

4

Per incartarli ho utilizzato della carta da pacchi, sostituibile da carta del pane o buste della frutta e verdura. Per nastrino dello spago per alimenti.
Con poca spesa, e un po’ di pazienza, i nipotini avranno un Natale stellato.

Sono curiosa di sapere cosa ne pensi