Dolcezza estrema

Pubblicato il Pubblicato in Cose che accadono

Alla ricerca della linea perfetta a casa non poteva che arrivare Truvìa [con l’accento sulla ì], un dolcificante a zero calorie [zero] e zero effetti collaterali. Sulle zero calorie mi devo fidare della descrizione del prodotto riportata sull’etichetta, non sono capace di dimostrare che sia vero. Gli zero effetti collaterali sono documentati da studi che avvalorano la tesi per cui essendo questo dolcificante estratto da una pianta, la Stevia, è assolutamente naturale.

A questo punto legalizzerei anche la marijuana. Ma questa è un’altra storia.

La Stevia è una pianta innocua che può essere coltivata anche sul balcone di casa, ma per anni in Europa se ne è ostacolata la vendita, costringendo i maniaci della dieta a tutti i costi a rocamboleschi acquisti all’estero, nella speranza che il prodotto passasse la dogana.

Ora lo si trova sugli scaffali dei super senza problemi, a parte il costo elevato. e vi dirò: nel caffèlatte del mattino lo posso tollerare, ma trasforma il caffè in un intruglio imbevibile.

2 pensieri su “Dolcezza estrema

  1. certo: se mi abituassi al caffè amaro risparmierei decine e decine di chilocalorie ingurgitate con tutti i cucchiani di zucchero che ci affogo dentro.

Sono curiosa di sapere cosa ne pensi