Cose che accadono

fra condivisione e conoscenza: il knowcamp a modena

al primo barcamp a cui ho preso parte avevo addirittura presentato uno speech. questa volta sono stata spettatrice e animatrice di una tre giorni tutta modenese. il knowcamp che si è tenuto a Modena il 18/19/20 marzo è stato un momento importante per chi, come me, vive in questa città da 10 anni pensando che qui non succede mai niente , e tutto accade a chilometri lontano da noi.

sarà che mi sentivo a casa, sarà che per ogni volta che vinco la mia naturale riservatezza, incontro persone con cui scopro di avere qualcosa in comune.

ogn’uno da un barcamp porta a casa un pezzettino di quello che è stato, e quello che mi porto a casa io è la conoscenza di persone che diversamente non avrei mai incontrato. e soprattutto per me è stato ggdmodena. siamo un gruppo nato da poco, pochissimo, ed è stata l’occasione per capire ogn’una di noi cosa può regalare al gruppo. laura su palco con il nostro speech sul ruolo di internet e dei social network nella rivoluzione egiziana, bravissima a rispondere a caldo anche alle domande della sala, come quando ha sottolineato che i recenti avvenimenti hanno dimostrato che i sn non sono solo un luogo di cazzeggio ma come condivisione e conoscenza.

titti e frenci che hanno organizzato la prima mohunters (prima perché speriamo di farne delle altre), a cui i partecipanti hanno giocato con entusiasmo e partecipazione.

una tre giorni in un mix di cose interessanti da ascoltare, cose buone da mangiare e persone interessanti con cui chiacchierare.

di fare il riassunto dei tre giorni non sono brava, anche se sono tornata a casa con degli spunti interessanti su cui lavorare e con la consapevolezza che se anche il web non sarà mai il mio lavoro, fa sicuramente parte della mia vita più di quello che potrei mai ammettere.

Sono curiosa di sapere cosa ne pensi