scendere prego, il sogno è finito

Pubblicato il Pubblicato in Cose di cinema

mio padre diceva che avere un lavoro è come avere un cappello in testa: anche se non hai i calzoni non devi vergognarti del tuo sedere, perché hai un cappello in testa

Arizona dream (E. Kusturica)

è sorprendente rivedere un film piaciuto tanto tempo fa e sentire la necessità di appuntarne una frase, di ricopiarla, e capire che quel film lo si è amato per una qualche ragione fino a quel momento dimenticata.

il mio nuovo lavoro non è come vorrei che fosse. forse cambierà, forse un mese è troppo poco per giudicare, forse ho solo capito male quando me lo hanno proposto. so solo che non ha importanza quello che mi fanno fare, perché ho un lavoro, e non ho nulla di cui vergognarmi.

Sono curiosa di sapere cosa ne pensi