– 5 all’alba

Pubblicato il Pubblicato in Cose che accadono


– 5 all’alba.

e so già cosa mi aspetta.

– clienti a cui la settimana scorsa non siamo riusciti a consegnare che ci chiameranno inviperiti per dirci che adesso sono in vacanza ed è inutile passare

– clienti che ci manderanno il materiale lunedì pomeriggio, intorno alle 14, e vogliono tutto pronto per martedì: mattina

– clienti che ci chiederanno cose che al massimo un paio di ore dopo non vorranno più

– e il telefono che squilla, squilla sempre

– e gente che viene a chiedere le cose più assurde per essere il mese di agosto, sempre, anche quando siamo chiusi al pubblico, perchè il capo non chiude mai la porta

– e se il capo non c’è e chiudiamo la porta ci sarà sempre quello che incastra il suo ditino nel buchetto del campanello, perchè c’ha fretta e non può assolutamente tornare in orario di apertura.

– e il distributore sarà senza acqua naturale, chè il ragazzetto che viene a riempirlo lui sì che è in ferie, ma ci sarà solo acqua frizzante che non mi disseta. proprio no.

……

si vede assai che domani non voglio andare a lavorare?

sarà difficile sopportare tutto questo semplicemente perchè ci hanno comunicato che tutti gli straordinari fatti andranno perduti. pagheranno un tetto massimo che nel mio caso è di “sole” 15 ore, il resto…chissà.

come se non bastasse entro fine anno devo fare tutte le ferie accumulate. tutte. quando e come dice la direzione. il capo ci ha detto che è l’anticamera della cassa integrazione. forse è solo puro e gratuito terrorismo psicologico, ma con queste premesse come si fa a sopportare l’ultima settimana arroventata prima delle sospirate ferie con un sorriso?

attendo istruzioni.

3 pensieri su “– 5 all’alba

  1. ma le ferie arretrate no puoi prendertele ORA? cioè..lasciali bollire nel brodo agostano, no?

  2. #bk le stelle con l’alba non si vedono più…e non vedo l’ora di eclissarmi 😀

    #fabio per agosto ne farò tre (con tutti i problemi al rientro annessi e connessi) poi ne ho altre 3 da fare entro dicembre…mi ci vedo in ferie a novembre sotto la pioggia persa nella nebbia ahahhahah

Sono curiosa di sapere cosa ne pensi