Facebook, hai i giorni contati

Pubblicato il Pubblicato in Cose da blogger

formazione_esperienziale5

È più dura di quanto credessi. Sono un paio di ore che ci giro intorno e l’unica cosa che sono riuscita a fare è togliere l’accesso che da qui portava al mio account facebook. Non riesco a disattivarlo. Io sono il dottor frankestein e lui è la mia creatura: abominevole ma che non riesco ad uccidere.

Da un po’ di tempo vive di una parvenza di vita che non nasconde cervello. una specie di zombie, con i contenuti travasati da un altro programma, l’impossibilità di connettersi dal luogo in cui passo molto più tempo che altrove, e soprattutto la presa di coscienza del tempo immane che riesce a farmi perdere. Non riesco ad accedere solo il tempo necessario per scoprire se qualcuno mi ha scritto (a proposito: valeria, da quanto non ci sentiamo?). Rimango sempre incastrata in test di cui non condivido il responso, giochini che non fanno vincere nulla, adesioni a gruppi che non frequenterò e inviti ad eventi a cui non parteciperò.

Maturata nel tempo la scelta di chiudere è diventata una specie di tarlo quando ho ritrovato on-line il gruppo scout di cui facevo parte e per almeno una decina di giorni ho riflettuto sull’opportunità di palesarmi lasciando il mio nome del clan del totem. Poi mi sono ricordata che qui riesco ad essere io perché non ho il mio nome, perché non ci metto la mia faccia, perché se lo facessi replicherei la mia vita e non sarei più sincera. e poi se non ci si vede e non si è cercato di rintracciarsi per anni (e non scrivo quanti) un motivo ci sarà.

Forse mi ci sono in qualche modo affezionata, o forse è il mio modo di credere che il mondo scintillante del 2.0 appartiene anche a me, un po’ imbranata e un po’ distratta, sempre in ritardo sulle novità, e soprattutto volubile e incostante.

4 pensieri su “Facebook, hai i giorni contati

  1. Io mi sono disattivato: la mia vita e’ milgiorata. E’ come smettere di fumare: i primi giorni un po’ ti manca (manca l’abitudine), poi devi delle spiegazioni agli altri…
    Ma gia’ nel giro di una settimana un felicissimo senso di liberazione ti prende e non ti lascia piu’!!! 🙂

  2. Io a Facebook non mi sono mai iscritto e mai mi iscriverò (si lo so,mai dire mai….).Non certo per snobismo (sono un assiduo spettatore del Grande Fratello che,come i tre anni di militare a Cuneo danno la patente di uomo di mondo,certifica la mancanza di atteggiamenti di superiorità).E’ una semplice questione di riservatezza.Se mi piace o no il Kebab voglio che lo sappia solo chi decido io e quando lo decido io.Sarò padrone? :))

  3. #j. da te il GF non me lo sarei mai aspettata. a questo punto preferisco tenermi il mio facebook 😉

Sono curiosa di sapere cosa ne pensi