Ti piace vincere facile?

Pubblicato il Pubblicato in Cose che accadono


Sono ancora sotto shock. E ancora non so darmi una motivazione.
I fatti: sono mesi che lavoriamo come schiavi. Parlo al plurale, perché lavoriamo tutti troppo. Non credo di essere la sola martire. Però ho il vago sospetto che sia quella a guadagnare meno, nonostante l’impegno e l’assunzione di qualche responsabilità in più. Quindi mi decido, armata di faccia tosta e il sorriso più accattivante che ho, vado dal grande capo.
Appena apro bocca lui mi interrompe e si spertica in complimenti.
Bla bla blablabla… ma non mi incanta.
Se ne accorge, mi dice un’ultima cosa e poi – non parlo più, che so di essere un chiacchierone –
E al mio accenno a quella che doveva essere una richiesta, e invece si era trasformata, strada facendo, in una vaga spiegazione della mia condizione e della mia retribuzione BAM!
Mi ha offerto tutto, subito, senza fiatare e con una proposta a cui non ho potuto dire di no.
Come è stato possibile?
Me lo sto ancora chiedendo.
Ma nel frattempo mi godo la sensazione.

10 pensieri su “Ti piace vincere facile?

  1. Ma vieeeeeeni… che sensazione di appagamento… grande Marlene… a volte le scollature servono allora 😉

  2. uhm, non so …. mi inquieta un po’ la frase:

    … e con una proposta a cui non ho potuto dire di no.

    non è che la dentro ci sta la fregatura che ti riporta alla situazione di “sottopaga” da cui eri partita ?

    speriam di no, va …

  3. koolinus, nel senso che la sua proposta era meglio di quella che volevo fargli io. come tutti i capi ha la bella abitudine di non ascoltare, e stavolta è andata meglio così.

Sono curiosa di sapere cosa ne pensi