L’isola e l’ennesimo ritiro

Pubblicato il Pubblicato in Cose di cinema

A quanto pare si è ritirata dal gioco anche un nip, abbagliata dal successo facile accecata da regole televisive che dice di non conoscere e capire. Karen in lista per l’esclusione insieme a Miriana, al grido di -FUORI, FUORI- non ci sta.
Quello che va in scena è da una parte la fragilità di adulti cresciuti nell’illusione che tutto va sempre bene, che se a qualcuno non piacciamo è perché non ci ha capito, adulti che di fronte alle banalità scappano, figuriamoci di fronte alle sfide e alle difficoltà della vita vera. Dall’altra la prepotenza di un bambino che vuole per forza vincere, che quando scopre che i suoi amichetti sono più forti scappa via piangendo, senza capire che è tutto, solo un gioco. A questo proposito mi torna alla mente l’immagine di un documentario su Enrico Ghezzi in cui lui era seduto dietro quella che sembrava una scrivania, alle sue spalle una televisione su cui campeggiava la scritta: NON È VERO. Cosa che spesso si dimentica.
E infatti la conduttrice si prende molto sul serio, con la sua aria da imperatore al tempo dell’arena, quando bastava un suo gesto per acclamare o uccidere un giocatore, ma crede davvero di essere migliore dei suoi concorrenti?
Lo spettacolo che ne esce è poco edificante, per tutti, partecipanti e spettatori.
Ora i concorrenti sono stati ritirati momentaneamente in un luogo sicuro causa possibili uragani. Forse a rivedere strategie e comportamenti.

2 pensieri su “L’isola e l’ennesimo ritiro

Sono curiosa di sapere cosa ne pensi