Sempre di corsa

Pubblicato il Pubblicato in Cose che accadono, Cose di cinema

Il mercoledì sera è una serata un po’ incasinata.
E’ la serata preposta alla doccia con shampoo. Normalmente lavo i capelli due volte a settimana, e una di queste due volte è il mercoledì sera. Poi li devo asciugare in un tempo ragionevole, altrimenti se mi appoggio sul cuscino anche solo con i capelli leggermente umidi, prendono una piega strana e poco piacevole.
Però il mercoledì sera è anche la serata del Dott. House: poco male. Una puntata, ore 21.40 sotto la doccia. E invece me lo hanno spostato da Italia 1 a Canale 5, e con ben due puntate. Capisco che sono in crisi di ascolto e spostano un prodotto da battaglia sulla rete che dovrebbe fare da traino, ma mi sconvolgono la serata.
Dopo il Dott. House andavo a fare la doccia con tv a tutto volume per sentire l’isola dei famosi. Che tanto non c’è bisogno necessariamente di vederla.
Tutto sconvolto. E per questo se già l’isola la vedevo poco, ieri l’ho vista ancora meno.
Ho avuto però l’opportunità di:
– vedere le lacrime della Ventura alla notizia dell’abbandono del gioco da parte di Coco…paura del televoto?
– vedere Tarzan e Jane caricarsi il triste sacco sulla spalla e avviarsi a piedi direzione casa…cosa credono? di essere nella casa del Grande Fratello che esci e sei a Cinecittà?
Ma sapete che io sto seguendo, anche se in maniera un po’ superficiale, le gesta di Nicola (Canonico). Ieri sera si è meritato un complimento sa parte di Simona per la pesca del polipo. Ma nulla di più. Ma anche lui: se si prende la registrazione della settimana scorsa il momento nomination non è cambiato di una virgola. Stesso abbigliamento, stessa espressione fissa con occhio a palla, stessa impostazione di voce artefatta, stessa persona nominata con identica motivazione. Vorrei potergli dare un consiglio: rinnova un po’ il copione altrimenti passerai dall’anonimato all’esclusione senza infamia e senza gloria. Meglio cattivo che indifferente.

Sono curiosa di sapere cosa ne pensi