Piano 17 (2005)

Pubblicato il

Il piano del titolo si rifersice a molte cose. Al numero di soluzioni di un problema a cui arriva un piccolo boss con smaNie di comando prima di sparare, al piano del palazzo dove si svolge la concitata scena finale , e perchè no: al numero della sfortuna che incastra una serie di eventi uno dietro all’altro.
Con un sincopato montaggio parallelo i Manetti Bros. ci raccontano le storie di ogni singolo personaggio e di come e perchè si ritrovano nel finale tutti insieme.
Bel film, prova che il cinema italiano sa ancora osare, e quando osa sa tirare fuori belle storie. Prova che attori italiani che hanno più di una espressione esistono e non sono tutti necessariamente bloccati nell’unidimensionalità della fiction.
Mancano dei produttori coraggiosi capaci di credere in buoni progetti.

Sono curiosa di sapere cosa ne pensi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.